Un iceberg delle dimensioni di “due volte la città di New York “, si sta staccando in Antartide. Lo annuncia la NASA in un Twitter : “L’eventuale distacco dell’enorme massa di ghiaccio potrebbe mettere a rischio sia le attività di ricerca sia la presenza umana in quella zona”.

Nella piattaforma di ghiaccio Brunt esiste una frattura stabile ormai da 35 anni. Secondo la NASA, essa ha cominciato ad avanzare verso Nord al ritmo di quattro chilometri l’anno.

“Se la frattura dovesse avanzare ancora fino a causare il distacco dell’iceberg, la massa di ghiaccio liberata nell’oceano potrebbe essere pari a 660 chilometri quadrati”. Le crepe hanno provocato problemi di sicurezza alle persone che lavorano sulla piattaforma. La stazione principale, la Halley Station della British Antartic Survey, è stata chiusa due volte negli ultimi anni a causa dei cambiamenti imprevedibili nel ghiaccio.

https://www.youtube.com/watch?v=-a2iGgiyJAA