L’allarme viene dai ricercatori e la loro previsione: nei prossimi anni incendi e siccità aumenteranno del più  50%, ed entro il 2100 la soglia aumenterá fino a raggiungere il 300%.  Gli effetti del cambiamento climatico globale porta alla siccità, all’aumento della temperatura globale e l’intensificazione dei cicloni tropicali che sono stati osservati negli ultimi decenni, sono secondo la ricerca, direttamente correlati alla diminuzione dell’intensità della” corrente a getto ad alta quota” che si verifica nella parte superiore della troposfera, quando l’aria fredda dall’artico si scontra con flussi di aria calda dai tropici.

Poiché c’è un rapido riscaldamento nell’Artico, il contrasto non è così forte e il flusso di getto ad alta quota si indebolisce. “Stiamo vedendo gli effetti dei cambiamenti climatici in tempo reale sugli schermi televisivi e sui titoli dei giornali”, ha dichiarato lo scienziato Michael Mann dell’Università della Pennsylvania, “e le cose possono andare molto peggio senza un’azione immediata per ridurre le emissioni di carbonio.” 

In precedenza, gli esperti delle Nazioni Unite hanno affermato che è già impossibile fermare il riscaldamento globale, ma il mondo dovrebbe mantenerlo a un livello non superiore a 1,5 gradi Celsius rispetto all’era preindustriale. È previsto infatti che la Terra può raggiungere questa soglia già nel 2030.

Di seguito una video raccolta di eventi catastrofici dovuti al cambiamento climatico globale

https://youtu.be/_fUxfdJXIBo