Un’anomala ondata di gelo polare sta colpendo in queste ore gli Stati Uniti: la neve è caduta su alcuni stati del Middle West, estendendosi al Texas settentrionale.

Le temperature hanno raggiunto i -26°C nel Wyoming, -18°C a Denver, -10°C ad Amarillo nel Nord del Texas: temperature che di solito si registrano a gennaio inoltrato. con centro sul Quebec. L’aria gelida dell’Artico, unita a quella umida dell’Oceano Pacifico, ha determinato forti nevicate anche su Oregon, Idaho, South Dakota, Colorado, Washington.

La perturbazione raggiungerà l’Est dove si verificherà lo “Snow Lake Effect” sui Grandi Laghi : ghiaccio e freddo intenso raggiungeranno nei prossimi giorni il Michigan, l’Ohio, l’Indiana e la Pennsylvania, mentre sulle coste atlantiche sono attese intense piogge.