Home allerta meteo Il Giappone ordina l’evacuazione di 47 mila residenti nella prefettura di Chiba

Il Giappone ordina l’evacuazione di 47 mila residenti nella prefettura di Chiba

0
0

Appena una settimana dopo l’impatto diretto del tifone «Faxai», due città della prefettura di Chiba hanno emesso avvisi di evacuazione a oltre 47.000 residenti a causa di possibili frane.

Secondo le autorità meteorologiche, le piogge torrenziali hanno colpito diverse parti della prefettura la mattina del 16 settembre, a causa dell’instabilità delle condizioni atmosferiche.  La città di Minamiboso ha emesso avvisi di evacuazione a circa 1.300 residenti dopo che l’area ha ricevuto 50 mm di pioggia in un’ora.

La città di Tateyama ha anche dato avvisi di evacuazione a tutti i suoi abitanti, stimati in 46.000. Le probabilità di tempeste e piogge torrenziali sono che si verificano poco più di una settimana dopo che il tifone “Faxai” ha colpito il suolo e causato gravi interruzioni di corrente nella zona, ha detto l’agenzia meteorologica giapponese.

Oltre alla carenza di energia, il tifone ha causato anche interruzioni dell’approvvigionamento idrico e distruzione dei terreni agricoli.