Home ScienzeEpidemie In Cina si sta diffondendo uno misterioso virus

In Cina si sta diffondendo uno misterioso virus

by Red Alert
0 comment

Gli scienziati temono che la malattia, trasmessa da un tipo di zecca, possa diffondersi in paesi come l’Asia orientale, la Siberia e l’Europa.

Uno strano virus si è diffuso in Cina negli ultimi cinque mesi e sta infettando principalmente le persone che si dedicano all’agricoltura o a coloro che lavorano vicino ai campi. Questo nuovo virus è stato chiamato  Virus Alongshan , perché il primo paziente identificato vive nella città di Alongshan, nella Cina nord-orientale, secondo uno studio pubblicato nel  New England Journal of Medicine .

La cosa più curiosa è che dopo aver analizzato tutti i casi che sono stati presentati negli ospedali, i ricercatori hanno concluso che questo nuovo e strano virus, potrebbe essere trasmesso dal morso di una zecca . Genera sintomi come febbre, mal di testa e stanchezza; in alcuni casi, nausea, eruzione cutanea e persino coma.

Confusione di diagnosi nel primo paziente

Nell’aprile del 2017, un contadino di 42 anni che viveva ad Alongshan andò in un ospedale nella città di Hulunbuir, nella Mongolia Interna, perché aveva febbre, mal di testa e nausea. Apparentemente non c’era nessuna causa apparente per i loro disagi. Tuttavia, ha detto ai medici di essere stato morso più volte dalle zecche . Con queste informazioni, gli specialisti pensavano di essere stati infettato da virus dell’encefalite da zecche (TBEV), che è endemico nella regione.

Tuttavia, dopo aver rifiutato il TBEV, i ricercatori hanno analizzato i risultati degli studi e realizzato che il virus che ha colpito la donna era geneticamente diverso da altri già noti . Dopo aver identificato il virus, i campioni di sangue sono stati esaminati da altri pazienti che hanno visitato l’ospedale negli ultimi cinque mesi con sintomi simili e che erano stati anche morsi dalle zecche.

Dei 374 pazienti analizzati, 86 di loro sono stati infettati dal nuovo virus chiamato Alongshan. La maggior parte erano contadini o lavoratori vicino al campo. La buona notizia è che dopo un trattamento che include farmaci antivirali e antibiotici , i pazienti hanno mostrato un miglioramento tra sei e otto giorni dopo la rilevazione del virus e si sono ripresi completamente dopo 14 giorni, senza complicazioni.

Non solo le zecche potrebbero essere responsabili …

Nel rapporto pubblicato nel  New England Journal of Medicine  rivela che il vettore del virus nella trasmissione, sono il tipo taiga zecche (Ixodes persulcatus), che sono in Europa orientale e in Asia (soprattutto in paesi come Cina, Corea, Giappone, Mongolia. Inoltre, i ricercatori presumono che le zanzare nella regione siano anche portatrici del virus.

Questa conclusione deriva dal fatto che il  virus Alongshan  appartiene ad una famiglia chiamata Flaviviridae, che comprende TBEV e altre zanzare – malattie trasmesse, come la febbre dengue , virus del Nilo occidentale e il virus Zika. Ma il virus Alongshan è più strettamente legato ad un altro trasmesso dalle zecche , chiamato virus tick Jingmen, che è stato scoperto nel 2014. Anche se i ricercatori hanno rilevato il virus in quella zona della Cina, si suppone che non vi possono essere casi in altre zone del paese.

 

Related Articles

Informativa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dell'art. 13 del Regolamento UE 2016/679. Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy