Freddo glaciale, quello che ha interessato il Trentino nella scorsa notte: il termometro è sceso a -41.7°C. Il dato é stato registrato dalla stazione meteo vicina al Rifugia Rosetta, sulle Pale di San Martino (San Martino di Castrozza).

 Il monitoraggio presso il rifugio Rosetta ha permesso di rilevare il dato grazie  a condizioni ambientali favorevoli al rilevamento: il cielo sereno, la scarsa umidità, il poco vento e il terreno innevato. Curioso invece il dato significativo, rilevato invece  a soli 26 metri sopra la conca, dove la temperatura si e’ fermata a -11,9°C. Al momento il record invernale appartiene a Busa Fradusta con -49,6°C seguita da Busa del Miel con -49,4°C.