Spazio

La NASA presenta il progetto per deviare gli Asteroidi diretti sulla Terra

Non esistono ancora procedure sperimentate e testate che consentano di impedire l’impatto di uno dei tanti asteroidi che gravitano intorno alla Terra.

 Si chiama Double Asteroid Redirection Test (DART) il progetto della NASA , che proverà a deviare la rotta degli asteroidi:  un veicolo spaziale high tech ideato per evitare che i corpi celesti  collidano con il pianeta,  che verrà lanciato in tempi relativamente brevi per effettuare la prima missione di protezione della Terra.

DART sarà la prima dimostrazione della tecnica di impatto cinetico per cambiare il movimento di un asteroide nello spazio: la navicella  raggiungerà l’impatto cinetico schiantandosi deliberatamente nel moonlet ad una velocità di circa 6 km / s, con l’ausilio di una fotocamera integrata e di sofisticati software di navigazione autonomi.  La collisione cambierà la velocità della luna nella sua orbita attorno al corpo principale di una frazione dell’uno percento, abbastanza da essere misurata usando i telescopi sulla Terra.

Tra il 2020 ed il 2021 è previsto un primo lancio della sonda, che proverà a colpire un asteroide alla velocità di 21.726 km/h tentando di deviarne l’orbita:  l’asteroide bersaglio  si chiama Didymos ed è  un” doppio asteroide” con un corpo principale del diametro di 800 metri, ed un satellite di 160 metri di diametro.

Il veicolo spaziale è stato progettato e realizzato dal laboratorio di fisica applicata dell’Università Johns Hopkins  con il supporto del Jet Propulsion Laboratory  della NASA, del Goddard Space Flight Center, e del Johnson Space Center ).

fonte

SHARE
RELATED POSTS
Pericolo Asteroidi: la roccia spaziale 2018 LF16 potrebbe precipitare sulla Terra
NASA, la Sonda Insight pronta all’atterraggio su Marte
Solstizio ed Eclisse di Giugno 2020: come sfruttare l’energia cosmica. Cosa simboleggiano i solstizi?

Comments are closed.