Giovedì 17 Gennaio 2019 è avvenuta un’esplosione sul vulcano Rincon de la Vieja in Costa Rica. L’acqua del lago acido nel suo internno fu espulsa e finì in un numero di ruscelli diversi, trasformando la loro acqua grigia e uccidendo presci e molti animali. Fu trovato anche un Caimano morto.

l vulcano del Rincón de la Vieja è esploso nelle prime ore di giovedì 17 gennaio 2019.  Intorno alle 7 del mattino, i residenti di Gavilán e Buenos Aires di Upala hanno riferito di un colore grigiastro nei fiumi Pénjamo, Azul e Quebrada Azufrada. Intorno alle 7:35 nella Birmania di Upala, i residenti hanno riferito di come a poco a poco il colore del fiume Niño (situato a 15 km dal vulcano) si è riscaldato, trasformato in grigio, accompagnato da un odore di zolfo.

Poche ore dopo, i pesci del fiume Niño cominciarono a fluttuare in quantità tale che i residenti dovettero raccoglierli in grandi sacchi di plastica. I pesci morti raccolti hanno delle branchie bruciate. La loro pelle diventò giallastra e fu anche parzialmente bruciata. E’ stato trovato anche un coccodrillo morto (Caiman Crocodilus).