Secondo gli esperti, la crosta del nostro pianeta sta inghiottendo più oceano di quanto si pensasse in precedenza.  L’acqua sembra “scomparire” in trincee tra placche tettoniche ad incastro. Secondo un nuovo studio pubblicato da specialisti della Washington University, e presentato sulla rivista Nature, è stato scoperto che mentre le placche tettoniche si muovono, queste trascinano più acqua nella Terra di quanto si pensasse in precedenza.

Gli scienziati guidati da Chen Cai hanno utilizzato i dati raccolti da vari sensori sismici installati 11.000 metri sotto il mare nella Fossa delle Marianne, la parte più profonda degli oceani. “Prima di fare questo studio, ogni ricercatore sapeva che l’acqua doveva essere trasportata giù dalla lastra di subduzione”, ha detto Cai in un’intervista Live Science . “Ma loro non sapevano quanta acqua.”

In alcune parti del Pacifico occidentale, i dispositivi hanno rilevato terremoti e i loro echi, che corrono lungo la crosta terrestre. Cai e il suo team hanno misurato la velocità di quei tremori, la cui decelerazione indica la presenza di acqua nelle fratture di roccia e minerali che contengono acqua nei loro cristalli.

Dopo aver registrato la decelerazione degli echi nella crosta e tenuto conto di dati come temperature e pressione, gli scienziati hanno calcolato che ogni anno 3000 milioni di teragrammi d’acqua vengono persi nella crosta e nel mantello .

“L’acqua di mare è pesante; un cubo di questa acqua lungo 1 metro (3,3 piedi) su ciascun lato peserebbe 1.024 chilogrammi (2.250 libbre). Ma ancora, l’importo abbattuto dalle zone di subduzione è da capogiro. È anche il triplo di acqua rispetto alle precedenti zone di subduzione”,  ha dichiarato Cai .

L’acqua dovrebbe riapparire sulla superficie e di solito lo fa sotto forma di eruzioni vulcaniche. Tuttavia, recenti stime dello studio della Washington University hanno rivelato un netto squilibrio nell’assunzione e nel deflusso. Cai afferma che il fatto che entrambe le quantità non siano uguali suggerisce che “gli scienziati ancora non capiscono il modo in cui l’acqua si muove all’interno della Terra”.

 

fonte