Home cronache terrestri Terza guerra mondiale imminente? Tensione tra Iran e Stati Uniti dopo l’assassinio...

Terza guerra mondiale imminente? Tensione tra Iran e Stati Uniti dopo l’assassinio del generale Soleimani

2
0

Il mondo sta vivendo un momento di tensione dopo l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, questo dopo un bombardamento effettuato dagli Stati Uniti.

Il generale Qasem Soleimani è stato giustiziato in un attacco che le forze militari statunitensi hanno effettuato la mattina del 4 gennaio 2020 presso l’aeroporto internazionale di Baghdad. Ciò è stato confermato dal Pentagono in una dichiarazione che ha chiarito che l’attacco è stato “dissuasivo”.


Qasem Soleimani era un capo paramilitare dell’ala delle operazioni estere della Guardia Rivoluzionaria, la cosiddetta Forza Quds, che fu dichiarata come gruppo terroristico dal governo degli Stati Uniti. Secondo la dichiarazione pubblicata dal Pentagono, il generale era stato accusato di pianificare futuri attacchi contro diplomatici statunitensi e di aver pianificato un attacco presso l’ambasciata USA a Baghdad a fine Dicembre 2019.

“Per ordine del presidente Trump, le forze armate statunitensi hanno adottato misure difensive decisive per proteggere il personale americano all’estero uccidendo Qasem Soleimani”, afferma la dichiarazione prima di spiegare che “il generale Soleimani stava sviluppando attivamente piani per attaccare diplomatici e Membri dei servizi statunitensi in Iraq e in tutta la regione.

“Gli Stati Uniti continueranno a prendere tutte le misure necessarie per proteggere il nostro popolo e i nostri interessi in qualsiasi parte del mondo”, hanno affermato nella dichiarazione prima di chiarire che l’attacco “era destinato a scoraggiare i piani futuri per gli attacchi iraniani”.

Il leader supremo iraniano, l’Ayatollah Ali Khamenei, ha spiegato che i responsabili del suo omicidio “devono aspettarsi una dura vendetta”  e il Primo Ministro iracheno, Adil Abdul-Mahdi, ha condannato la morte del generale Soleimani, secondo cui l’attacco è “un’escalation” pericoloso che è l’inizio di una guerra devastante in Iraq.

Redazione Earth-chronicles