Un terremoto di magnitudo 4.7 ha colpito Tateyama, nella prefettura di Chiba in  Giappone, a 55 km dall’epicentro, il 4 dicembre. Un secondo sisma di magnitudo 5.0 è stato registrato ad Iwaki, nella prefettura di Fukushima, distante 36 km dall’epicentro, qualche giorno dopo, in data 8 dicembre.

Il terzo sisma ha invece interessato Hamamatsu, nella prefettura di Shizuoka a 171 km dall’epicentro ieri. Sempre ieri, una forte scossa di magnitudo 5. 1 ha interessato non solo il Giappone, ma anche le Filippine e Taiwan.