Un potente terremoto è stato registrato a una profondità di 61,1 chilometri, e ha avuto il suo epicentro situato a 144 chilometri da Abepura, nella provincia di Papua.

Un terremoto di magnitudo 6,1 ha scosso oggi la provincia di Papua, nell’estremo est dell’Indonesia,  senza che le autorità riportassero inizialmente vittime o danni o dichiarassero un allarme tsunami. L’United States Geological Survey (USGS), che registra l’attività sismica in tutto il mondo, ha localizzato l’ipocentro  61 chilometri di profondità e 158 chilometri a sud-ovest di Jayapura. , capitale della provincia indonesiana di Papua.

Il servizio di allerta per lo tsunami del Pacifico non ha emesso alcun avviso per il rischio di un’onda gigante.  L’isola della Nuova Guinea, la cui metà occidentale appartiene all’Indonesia e la metà orientale alla Papua Nuova Guinea, si trova sulla  “Pacific Ring of Fire” , un’area di grande attività sismica e vulcanica che viene scossa ogni anno da circa 7.000 terremoti, per lo più moderati ma a volte anche potenti.