Nel tempo, le persone dimenticheranno completamente il coronavirus, ma ci saranno nuove pandemie, afferma Morinosuke Kawaguchi, uno dei principali futuristi giapponesi, consulente del governo giapponese, fondatore e capo della Morinoske Company. A suo avviso, dopo il coronavirus, ci sarà una “spiacevole verità”: cattiva salute generale delle persone e riluttanza a cambiare qualcosa nel loro stile di vita.

“Il coronavirus non è davvero il problema. Se guardi Google Trends e digiti COVID, vedrai risultati elevati equivalenti all’impatto della Coppa del mondo “, ha detto Kawaguchi.

Kawaguchi ha notato che la Coppa del Mondo FIFA si tiene ogni quattro anni e dura un mese, e la pandemia COVID-19, che dura dieci mesi, ha la stessa risonanza. 

Morinosuke Kawaguchi

“È come ogni giorno le finali della Coppa del Mondo: vuoi tornare a casa, non vuoi lavorare, vuoi solo guardare la TV. Ma sappiamo che quando finisce il campionato, le Olimpiadi sono finite, nessun altro ne parla. Questa è storia “, ha detto Kawaguchi.
Secondo il futurista, nei momenti anormali, le persone hanno paura e pensano che i problemi peggioreranno sempre di più. 

“Bene, è così che siamo. Quando accade in tempo reale, le persone sono così spaventate che pensano solo al male. Ma, come altri problemi, anche questo passerà. Poi tutto tornerà di nuovo al suo posto, come se niente fosse “, ha spiegato Kawaguchi.


La “spiacevole verità”, ha detto, è che le persone hanno gravi problemi di salute: nei paesi sviluppati, il 10% delle persone soffre di diabete, il 30% è obeso e circa il 60% è in sovrappeso. Ovviamente, questo è un problema significativo legato alla mortalità da coronavirus. È solo che nessuno ne parla.

Si parla di vaccinazioni, prevenzione sanitaria, qualsiasi problema medico o sostegno del governo all’economia. Ma la verità più spiacevole è che sei troppo grasso “, ha sottolineato. Kawaguchi. Crede che le persone non vogliano cambiare anche in tali condizioni e quindi non ne parlano.

“Significa che non prendono affatto sul serio il problema, non cambiano il loro stile di vita. Le persone vogliono solo incolpare gli altri, nessuno prende sul serio la questione di come migliorare la propria salute. Pertanto, la domanda fondamentale non è lo sviluppo di un vaccino, ma l’obesità, e questa è la verità più spiacevole “, – ha detto il futurista.

I politici si preoccupano solo di ciò che possono ottenere e hanno bisogno che gli avversari li stiano davanti, ha detto. ”Le aziende mediche vogliono anche vantaggi per fare soldi. Tutti stanno cercando di ottenere qualcosa “, ha detto Kawaguchi. 

Tuttavia, il futurista è convinto che nessuno prenda sul serio il problema. Questo virus non è il primo e non l’ultimo, la situazione potrebbe ripetersi, ma i virus hanno contribuito all’evoluzione dell’umanità.

Scienziato avverte dell’emergere della mortale “Malattia X”

Lo scienziato Jean-Jacques Muyembe-Tamfum, che è stato uno dei primi a rilevare il virus Ebola, ha avvertito della possibilità di una mortale “Malattia X”. Secondo il medico, una delle sue pazienti aveva i primi sintomi di febbre emorragica, mentre i suoi test per l’Ebola e altre malattie note hanno mostrato risultati negativi. Crede che questa donna potrebbe diventare il paziente zero con la nuova malattia. Si ritiene che la malattia sia contagiosa come il coronavirus, con morti per infezione che raggiungono il 50-90% delle morti per Ebola.

Al momento l’esistenza della “Malattia X” è solo un’ipotesi, ma l’OMS ritiene che se i timori verranno confermati, la nuova malattia porterà conseguenze devastanti. Il professor Muyembe-Tamfum ha spiegato che l’umanità è minacciata da una serie di virus sconosciuti e ha sottolineato che molte malattie mortali si nascondono nelle foreste pluviali dell’Africa. Ha aggiunto che i nuovi agenti patogeni che vengono trasmessi dagli animali all’uomo, come il coronavirus, sono destinati ad apparire.

Redazione Earth-chronicles.it

riferimenti: sputniknews.com