Il vaccino contro il Covid19 sviluppato da Pfizer sta causando più reazioni allergiche del previsto”. Lo ha dichiarato alla CNN lo scienziato Moncef Slaoui, uno dei principali medici dell’operazione “Warp Speed” finalizzata a vaccinare gli americani.

Secondo un articolo apparso su  Live Science i funzionari della sanità pubblica stanno indagando sulla causa di diverse reazioni allergiche gravi che sono state segnalate tra centinaia di migliaia di persone vaccinate la scorsa settimana con il vaccino contro il coronavirus Pfizer-BioNTech.

A partire da venerdì 18 dicembre, sei delle persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino negli Stati Uniti, ha sviluppato una grave reazione allergica che può essere fatale se non trattata, secondo quanto afferma il The Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

E’ stato riscontrato che uno solo dei pazienti aveva precedentemente sviluppato anafilassi dopo aver ricevuto una vaccinazione antirabbica, ma non è chiaro se anche gli altri partecipanti avessero una precedente storia di allergie gravi.

Anafilassi dopo la prima dose del vaccino di Pfizer

La settimana precedente, due persone nel Regno Unito, entrambe con una storia di allergie gravi, ha sviluppato sintomi simili all’anafilassi dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer, spingendo l’agenzia di regolamentazione del paese a consigliare le persone che hanno avuto in precedenza reazioni allergiche significative a vaccini, medicinali o cibo, di evitare rigorosamente il vaccino in questione, secondo quanto riportato da WordSideKick .

Anche negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration (FDA) raccomanda alle persone che hanno avuto in precedenza una grave reazione allergica ad altri vaccini o ad uno qualsiasi degli ingredienti elencati nel vaccino di Pfizer, evitino assolutamente l’iniezione.

Ma questi eventi sono veramente reazioni allergiche e se sì, cosa le causa?

Gli ingredienti del vaccino

Una possibilità di spiegazione sembra essere in una sostanza chimica comunemente usata nei lassativi che si trova sia nei vaccini Pfizer che in quelli Moderna.
Ma vediamo quali sono gli ingredienti:
Ingredienti del vaccino PFIZER-BIONTECH:

mRNA

– Lipidi (4-idrossibutil) azandiil) bis (esano-6,1-diil) bis (2-esildecanoato) e 2 [(polietilenglicole) -2000] – N, N-ditetradecilacetammide e 1,2-distearoil-sn-glicero -3-fosfocolina e colesterolo

– cloruro di potassio

– fosfato di potassio monobasico

– cloruro di sodio

– sodio fosfato bibasico diidrato

– saccarosio

Anche se non c’è modo di sapere con certezza quale sia l’ingrediente “killer”, uno degli ingredienti del vaccino Pfizer è sospettato.

Un composto chiamato polietilenglicole (PEG), “potrebbe essere il colpevole”, ha dichiarato il Dr. Peter Marks, direttore del Centro per la valutazione e la ricerca biologica della FDA. ll resto degli ingredienti nel vaccino di Pfizer sono “lipidi, sali e zucchero e cose che sono allergeni improbabili“, ha dichiarato il dottor Purvi Parikh, allergologo e immunologo presso la NYU Langone Health.

INGREDIENTI DEL VACCINO MODERNA:

mRNA

– Lipidi (SM-102, polietilenglicole [PEG] 2000 dimiristoil glicerolo [DMG]) e colesterolo

E 1,2-distearoil-sn-glicero-3-fosfocolina [DSPC])

– trometamina

– trometamina cloridrato

– acido acetico

– Acetato di sodio

– saccarosio

Reazioni avverse

Secondo Parikh, “la cosa importante da notare è che non sappiamo per certo se queste fossero tutte reazioni veramente allergiche“. Alcune altre condizioni infatti, secondo l’esperto potrebbero imitare le reazioni allergiche.

Una di queste condizioni è la sincope vasovagale, che si verifica quando in alcuni pazienti molto ansiosi (a causa della vista dell’ago ad esempio), la loro frequenza cardiaca e la pressione sanguigna diminuiscono provocando di conseguenza uno svenimento o una perdita temporanea dei sensi.

Le vere reazioni allergiche ai vaccini sono molto rare”, sostiene l’esperto.” Statisticamente, la possibilità di sviluppare anafilassi dopo aver ricevuto un vaccino è di circa 1,31 su un milione, secondo un vecchio studio del 2015 pubblicato sul Journal of Allergy Clinical Immunology. Tuttavia, è “davvero importante avere una cronologia completa e valutare questi incidenti in modo da avere un’idea migliore di quello che sta succedendo“, ha detto Parikh.

Gli studi clinici

Né gli studi clinici di Moderna né quelli di Pfizer hanno rilevato che il vaccino abbia causato gravi eventi avversi come appunto l’anafilassi. Le persone allergiche a uno qualsiasi degli ingredienti dei vaccini sono state escluse dagli studi, mentre le persone con gravi allergie alimentari o ai farmaci no. Nelle prove di Pfizer, “chiunque avesse avuto una reazione grave da qualsiasi vaccino in passato è stato escluso”, secondo quanto riportato da Science Magazine.

In ogni modo ora il National Institutes of Health (NIH) ha avviato uno studio urgente  per indagare quale sia la reale causa di  queste reazioni allergiche al vaccino Covid19 di Pfizer e dovrebbe reclutare volontari che hanno avuto una storia di gravi reazioni allergiche, secondo quanto afferma il Washington Post.

di Monica Ellini