Un violento terremoto di magnitudo 7 ha colpito a nord di Juliaca, in Perù, a circa 100 miglia a nord-ovest di Arequipa. Al momento non sono stati riferiti danni a cose o a persone.

Il terremoto ha colpito a colpito a 260 chilometri di profondità, ed é stato avvisato nelle regioni di Cusco, Apurímac, Tacna, Arequipa e Moquegua in Perù, Bolivia e nella parte settentrionale del Cile  Tarapaca, Antofagasta, Arica e Parinacota. L’epicentro é stato registrato a circa 8 chilometri dalla città peruviana di Azángaro.

L’Ufficio Nazionale di Emergenza del Ministero dell’Interno e della Pubblica Sicurezza (ONEMI) ha indotto una “evacuazione preventiva” a causa della minaccia di uno tsunami nella regione di Arica e Parinacota in Cile. Poco dopo, l’allerta é stata revocata perché il terremoto era troppo profondo per generare uno tsunami sulle coste cilene.